bandiera italiana ItalianoModifica

Suffisso

-ficare

  1. suffisso di molti verbi, la cui prima parte è generalmente riconducibile a un aggettivo o sostantivo, che indica il realizzare, trasformare in e/o rendere simile a ciò che è espresso dal prefisso

  SillabazioneModifica

-fi | cà | re

  PronunciaModifica

  • IPA: /fiˈkare/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino -fico, con la stessa funzione, a sua volta dal tema del verbo facio, "fare"

  SinonimiModifica

  • (suffisso verbale che indica il rendere o trasformare in) -izzare

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Uso / PrecisazioniModifica

  • i verbi italiani con questo suffisso possono essere o derivati da corrispondenti verbi latini in -fico, come ad es. "magnificare", da magnifico (magnus + -fico), oppure composti moderni realizzati a partire da aggettivi o sostantivi italiani, come ad es. "saponificare" (da "sapone", e assente in latino)
  • pur essendo il verbo latino facio, all'origine del suffisso, un irregolare di terza coniugazione, tutti i verbi italiani in -ficare (così come i verbi latini in -fico) sono verbi regolari di prima coniugazione
  • il suffisso -izzare ha pressappoco la stessa funzione, ma è assente in latino classico, derivando dal volgare ed essendo riconducibile al greco antico -ίζω (ízō)

  Traduzione

suffisso verbale che indica il rendere o trasformare in