Differenze tra le versioni di "Discussioni utente:Discanto"

(→‎definizioni in breve: nuova sezione)
 
--[[Utente:Gius|Gius]] <small>([[User talk:Gius|disc.]])</small> 23:45, 6 giu 2009 (CEST)
 
== definizioni in breve ==
 
buonanotte Discanto; vorrei sentire la tua opinione riguardo a una faccenda che mi lascia perplesso. Mi sembra d'obbligo infatti avere il parere di un wikizionariano fidato prima di dare inizio a una eventuale discussione da bar. Il problema è quello dei riassunti delle definizioni, richiesti oramai non solo nella sezione traduzioni ma in ogni dove: sinonimi, correlati, antonimi, ipo/iperonimi, pare proprio che si debba ogni volta specificare a quale accezione di un termine si fa riferimento con il noiosissimo sistema dei sunti in neretto, brutti a leggersi e brutti a vedersi, specie se ribattuti fino alla nausea. A parte il fatto che mi sembra una soluzione di una pedanteria indicibile, oltre che di una noia mortale (come già detto), mi preme sottolineare che la fatica enorme per giungere a una definizione che eviti violazioni e si presenti completa ed esatta viene per così dire irrisa, inficiata, scornata dalla descrizione in breve, la quale - se dotata di senso - non fa altro che denunciare subdolamente che la definizione ufficiale poteva essere scritta in modo più sintetico. Si ha insomma il paradosso e la burla: il sunto della definizione potrebbe venire percepito come una definizione migliore (per sinteticità) della definizione stessa. E poi: siamo sicuri che la descrizione, per una facile alchimia, non violi essa stessa il copyright? E' chiaro? Mi chiedo allora se non sia meglio, dato che ogni diversa accezione è numerata, specificare semplicemente tra parentesi il numero cui traduzione, sinonimo, correlato ecc. rimanda, come in [[soccombere]]. Grazie per l'attenzione e a risentirci :)--[[Utente:Climacus32|Climacus32]] <small>([[User talk:Climacus32|disc.]])</small> 15:11, 16 giu 2009 (CEST)
1 560

contributi