le province delle Toscana: Massa-Carrara, Lucca, Firenze, Pisa, Pistoia, Prato, Arezzo, Siena, Livorno

bandiera italiana ItalianoModifica

 Nome proprio

Toscana (  approfondimento) f

  1. (toponimo) (geografia) regione dell'Italia centrale con capoluogo Firenze che si affaccia sul Mar Tirreno e confina ad ovest con la Liguria (bagnata dal Mar Ligure), a nord con l’Emilia-Romagna, con le Marche, con l'Umbria e a sud con il Lazio

  SillabazioneModifica

To | scà | na

 Etimologia / DerivazioneModifica

deriva da Tuscia che si riferisce al nome del popolo che vi abitava, i Tuschi (Etruschi). Da qui è derivato l'aggettivo tuscus, tuscanicus fino a tuscanus (toscano). Infatti la zona era conosciuta anche come Etruria

CitazioneModifica

 
«La Toscana è tra le regioni del mondo più famose per la loro bellezza. È un luogo comune parlare della dolcezza e della grazia dei suoi paesaggi. Le valli intorno a Firenze, nel Pistoiese, in Lucchesia e altrove, con i loro giochi d'olivi chiari e di cipressi scuri, hanno una veste incantevole che sa di pittura e di prospettiva artistica, Pure, ad osservarla bene, la dolcezza non è la più intima caratteristica della terra toscana, come invece dell'Umbria. Anche nelle parti più amene, quali la valle del Mugello ed il Chianti, sotto l'involucro grazioso si scopre una precisione, una purezza di contorni, uno scarno rigore di disegno: mentre l'occhio si incanta sulla dolcezza delle prime apparenze scivola dentro l'animo una lezione più severa. La bellezza toscana è una bellezza di rigore, di perfezione, talvolta di ascetismo sotto l'aspetto della grazia. »

  Parole derivateModifica

  IperonimiModifica

  Traduzione

Altri progettiModifica