l'ascensione al McKinley

ascensione (  approfondimento) f sing (pl.: ascensioni)

  1. (sport) atto del salire in quota, riferito in particolar modo a scalate alpinistiche
  2. (fisica) (meccanica) spostamento di qualcuno o qualcosa verso l'alto
  3. (religione) salita del Cristo al cielo quaranta giorni dopo la Resurrezione
 
Lorenzo Ghiberti,vetrate della chiesa del duomo di Firenze che rappresentano l' ascensione
  1. (religione) festa religiosa cristiana che celebra la salita al cielo del Redentore che cade quaranta giorni dopo la Pasqua nel giovedì della sesta settimana
  2. (religione) assunzione della Vergine Maria al cielo
  3. (astronomia) una delle coordinate equatoriali di un astro, detta ascensione retta, equivalente alla longitudine della Terra ma proiettata sulla sfera celeste. Lo zero corrisponde al punto dell' equinozio primaverile
a | scen | sió | ne

IPA: /aʃʃenˈsjone/

dal latino ascensio, derivazione di ascendere ossia "ascendere"

  • Se piove per l'Ascensione, paglia sì ma non covone: se piove al tempo dell'Ascensione vi sarà la paglia ma non così abbondante da formare un covone
atto del salire.
levata delle stelle.

Altri progetti

modifica