coniugare

bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

TransitivoModifica

coniugare (vai alla coniugazione)

  1. unire in matrimonio, celebrare e sancire l'unione matrimoniale tra due persone
  2. far coesistere in modo equilibrato due o più cose o attività, in modo che non si prevarichino o influenzino negativamente a vicenda
  3. (grammatica) elencare, oralmente o per iscritto, le forme flesse di un verbo

  SillabazioneModifica

co | niu | gà | re

  PronunciaModifica

  • IPA: /konjuˈgare/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino coniugare, infinito presente attivo di coniugo, ovvero "mettere insieme, unire in matrimonio"

  SinonimiModifica

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Traduzione

unire in matrimonio
far coesistere in modo equilibrato
elencare le forme flesse di un verbo

SPQRomani.svg LatinoModifica

 Voce verbale

coniugare

  1. infinito presente attivo di coniugō
  2. seconda persona singolare dell'imperativo presente passivo di coniugō

  PronunciaModifica

  • (pronuncia classica) IPA: /kon.ju.ɡaː.re/

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi coniugō

  Uso / PrecisazioniModifica

per antica convenzione, i verbi latini sono definiti in base alla prima persona singolare dell'indicativo presente; per la definizione, etimologia etc. del verbo si veda dunque coniugō