bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

cura f sing(pl.: cure)

  1. premura per qualcosa o per qualcuno, spesso fondata sulla fiducia reciproca
  2. terapia medica al fine di ottenere una guarigione o la guarigione stessa

 Voce verbale

cura

  1. terza persona singolare dell'indicativo presente di curare

  SillabazioneModifica

cù | ra

  PronunciaModifica

IPA: /ˈkura/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino cūra

CitazioneModifica

 
«Posso dirvi d'aver cura dei denti, di non ridurli per pigrizia neri ? »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  AlteratiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • prendersi cura [di qualcuno]: occuparsi del bene di persone a sé vicine, anche per la loro salute, talvolta il loro benessere economico e faccende quotidiane
  • con cura: "amorevolmente"; delicatamente
  • aver cura di qualcuno: dedicarsi a qualcuno con amore e responsabilità, spesso appunto tra sposo e sposa
  • cura di sé: non è soltanto la volontà di evitare rischi e pericoli ma anche il desiderio di realizzare per sé una condizione adeguata, per esempio con abiti decorosi, una buona educazione nonché cultura e talvolta erudizione, relazioni sociali in concordia ed armonia, un sostentamento onesto e soddisfacente, possibilmente una famiglia, civiltà, salute finanche l'igiene personale, etica ed informazione sull'attualità, ecc
  • c'è una cura per tutto: "Beh, più ottimista di così..."

  Traduzione

SPQRomani.svg LatinoModifica

Prima declinazione
  singolare plurale
nominativo cūră cūrae
genitivo cūrae cūrārŭm
dativo cūrae cūrīs
accusativo cūrăm cūrās
vocativo cūră cūrae
ablativo cūrā cūrīs

 Sostantivo

cura f sing, prima declinazione (genitivo: curae)

  1. cura, attenzione, premura, riguardo, sollecitudine
  2. preoccupazione, cruccio, affanno, pensiero, ansia, pena
  3. incarico, impegno, compito, responsabilità, gestione, amministrazione
  4. (medicina) cura (di una malattia o afflizione), rimedio, medicina
  5. (agricoltura) lavoro agricolo, coltivazione (di piante), allevamento (di animali)

  SillabazioneModifica

  • (sostantivo, nominativo e vocativo singolare) cū | ră
  • (sostantivo, ablativo singolare) cū | rā
  • (voce verbale) cū | rā

 Voce verbale

cura

  1. seconda persona singolare dell'imperativo presente attivo di cūrō

  PronunciaModifica

  • sostantivo
    • (pronuncia classica, nominativo e vocativo singolare) IPA: /ˈkuː.ra/
    • (pronuncia classica, ablativo singolare) IPA: /ˈkuː.raː/
    • (pronuncia ecclesiastica, tutti i casi) IPA: /ˈku.ra/
Ascolta la pronuncia (pronuncia classica, nominativo e vocativo singolare) :
  • voce verbale
    • (pronuncia classica) IPA: /ˈkuː.raː/
    • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈku.ra/

 Etimologia / DerivazioneModifica

  SinonimiModifica

  Parole derivateModifica

discendenti in altre lingue

La parola cura ha un significato anche nelle seguenti lingue:   Catalanocatalano  Spagnolo, spagnolo  Portoghese, portoghese.

Puoi contribuire a migliorare questa voce di Wikizionario modificando questa pagina e aggiungendo i dettagli che conosci (analisi grammaticale, declinazione o coniugazione, pronuncia, altri eventuali significati con le relative traduzioni in italiano, ecc.) per una di queste lingue, seguendo le linee guida per le sezioni in lingua straniera; quando avrai completato la sezione dedicata, rimuovi da questo elenco la lingua che hai appena aggiunto.