bandiera italiana ItalianoModifica

 
ricostruzione di una domus romana

 Sostantivo

domus (  approfondimento)

  1. (storia), (archeologia), (architettura) tipica casa dell’antica Roma, con cortile interno aperto e circondato da un porticato da cui si accedeva alle singole stanze

  SillabazioneModifica

dò | mus

  PronunciaModifica

IPA: /dɔmus/

 Etimologia / DerivazioneModifica

Etimologia mancante. Se vuoi, aggiungila tu.

  Traduzione

casa porticata dell'antica Roma

SPQRomani.svg LatinoModifica

Seconda declinazione (irregolare)
  singolare plurale
nominativo domŭs domūs
genitivo domūs, domī domuum, domōrum
dativo domŭī, domō, domū domibus
accusativo domŭm domūs, domōs
vocativo domus domūs
ablativo domū, domō domibus
locativo domī domibus

 Sostantivo

domus f sing, seconda/quarta declinazione irregolare (genitivo: domus, domi)

  1. casa, abitazione, dimora
  2. (per estensione) famiglia, casato, stirpe
  3. (per estensione) patria, il proprio paese, il luogo in cui si è nati
  4. (per estensione), (senso figurato) pace
  5. (filosofia) scuola, setta filosofica

  SillabazioneModifica

  • (nominativo e vocativo singolari) dŏ | mŭs
  • (genitivo singolare e voci plurali) dŏ | mūs

  PronunciaModifica

  • (pronuncia classica, nominativo e vocativo singolari) IPA: /ˈdo.mus/
  • (pronuncia classica, genitivo singolare e voci plurali) IPA: /ˈdo.muːs/
  • (pronuncia ecclesiastica, tutte le forme) IPA: /ˈdo.mus/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal proto-italico *domos, discendente del proto-indoeuropeo *dṓm, "casa", a sua volta dalla radice *dem-, "costruire"; etimologicamente correlato al greco antico δόμος, "casa", all'albanese dhomë, "stanza", al sanscrito दम (dáma), "casa"

  Uso / PrecisazioniModifica

  • il sostantivo segue una declinazione irregolare, che alterna uscite proprie della quarta declinazione e della seconda declinazione. In particolare il locativo domī, piuttosto comune, rispecchia l'antico locativo della seconda declinazione, mentre le forme plurali combaciano maggiormente con quelle della quarta; le forme varianti del genitivo, dativo e ablativo singolare sono utilizzate piuttosto indifferentemente presso gli autori classici
  • nel senso di "pace", si trova generalmente in contrapposizione a bellum, in espressioni come domi bellique o simili; l'utilizzo deriva probabilmente dal fatto che nell'antichità un esercito stazionato al di fuori della propria patria era automaticamente considerato in stato di guerra (e per contro, nell'epoca repubblicana era severamente vietato ai comandanti militari condurre le legioni in armi in prossimità di Roma)

  SinonimiModifica

  Parole derivateModifica

discendenti in altre lingue

  Termini correlatiModifica

Altri progettiModifica