tartufo (  approfondimento) m sing (pl.: tartufi)

 
alcuni tartufi
  1. (botanica) fungo usato in cucina, che si trova sottoterra, spesso presso alcuni alberi, e può essere con la polpa bianca o con la polpa nera
    • il tartufo è ottimo ma molto costoso però con la pasta all'uovo...
  2. (gastronomia) dolce a base di gelato e cioccolato che ricorda tale fungo
    • tira fuori il tartufo dal frigo
  3. (zoologia) (malacologia) bivalve del Mediterraneo usato in cucina
  4. (popolare) la parte terminale e più scura del naso di molti mammiferi, più propriamente detta rinario
  5. persona apparentemente virtuosa ma che in realtà è disonesta e ipocrita
tar | tù | fo

IPA: /tarˈtufo/

(botanica), (gastronomia), (malacologia), (popolare) composto dal latino terrae e dall'italico tufer a sua volta derivante dal latino tuber
(persona apparentemente virtuosa) da Tartuffe protagonista di un'opera di Molière
dolce a base di gelato e cioccolato
bivalve del Mediterraneo usato in cucina
la parte terminale e più scura del naso di molti mammiferi
persona ipocrita

Altri progetti

modifica