SPQRomani.svg LatinoModifica

 Aggettivo

mundus

  1. pulito, mondo, netto
  2. elegante, raffinato, ornato, aggraziato (ricercato)
  3. privo di impurità
  4. considerevole, notevole
  5. pronto, a disposizione, disponibile

 Sostantivo

mundus (genitivo: mundi) m.

  1. ornamenti, oggetti di abbigliamento o di bellezza per le donne
  2. corredo (di abbigliamento, oggetto di toeletta)
  3. ordine cosmico, universo, mondo
  4. globo terrestre, regione
  5. gli inferi, il mondo infernale (in Varr.)
  6. (senso figurato) mondo (sin. di mondo abitato, genere umano, umanità, per meton., da Hor. Satyrae)[2]
  7. rar. strumenti, attrezzi, corredo; arredo sacro (in Ap.)
  8. (senso figurato) sole (in Man.)

 Etimologia / DerivazioneModifica

Dal Proto-Indo-Europeo *mh₂nd- (adornare). Legato all'alto germanico mandag (felice, gioioso). Probabilmente relazionato ai termini pulito, chiaro sempre del Proto-Indo-Europeo *mū-, *mewə- (lavare, umido). Il termine potrebbe essere correlato anche alla forma etrusca 𐌈𐌍𐌖𐌌 (munθ) "ordine, corredo, ornamento", attestata in ambito funerario.

  1. Nuovo Campanini-Carboni, Paravia, Torino, 1993, 1a edizione, terza ristampa, IBN 395 5015 1
  2. Georges-Ferruccio Calonghi, Dizionario latino-italiano, Rosenberg & Sellier, 1989, Mappano (TO)