bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

genere (  approfondimento) m (pl.: generi)

  1. gruppo di cose o persone con caratteristiche omogenee
  2. (economia) (commercio) merce, prodotto che fa parte di una certa categoria
    • genere alimentare, generi di largo consumo
  3. (biologia) nella tassonomia, la categoria compresa tra la famiglia e la specie
  4. (linguistica) ciascuna categoria grammaticale in cui sono classificati principalmente i sostantivi in modo indipendente dal numero e a cui le altre parti del discorso si accordano
  5. (antropologia) (sociologia) (psicologia) (sessualità) insieme di prerogative tipicamente collegate con la rappresentazione sociale dell'identità maschile e femminile, in contrapposizione col sesso, che ne riguarda invece la natura biologica
  6. (musica) tipo di espressione sonora con proprie caratteristiche di forma e contenuto

  SillabazioneModifica

gè | ne | re

  PronunciaModifica

IPA: /ˈʤɛ.ne.re/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino genus (probabilmente attraverso un volgare maschile genere(m)), apparentato con gens (da cui l'italiano gente) e il verbo geno da cui anche genero (in italiano generare). Letteralmente significa dunque della stessa origine, e poi per estensione ha assunto il concetto di classificazione

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  IponimiModifica

  IperonimiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • di genere: speciale, particolare, con attinenze precise
  • del genere: espressione spesso associata ad un sostantivo, indica o allude a difficoltà, disagio ma raramente anche disprezzo

  Traduzione

sociologia e antropologia

Altri progettiModifica