SPQRomani.svg LatinoModifica

Seconda declinazione
  singolare plurale
nominativo erŭs erī
genitivo erī erōrŭm
dativo erō erīs
accusativo erŭm erōs
vocativo erĕ erī
ablativo erō erīs

 Sostantivo

erus m sing, seconda declinazione (genitivo: eri)

  1. padrone, signore, e in particolare padrone di casa o proprietario di servi/schiavi
  2. (per estensione), (religione) signore, come attributo di una divinità

  SillabazioneModifica

ĕ | rŭs

  PronunciaModifica

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈe.rus/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈe.rus/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dubbia, forse correlato ad heres, "erede", dalla radice indoeuropea da cui anche il sanscrito हरति (harati), "prendere" (Lewis&Short); presente già nel proto-italico come *ezos

  SinonimiModifica

  Parole derivateModifica

   VariantiModifica