sacrificio

bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

sacrificio (  approfondimento) m sing (pl.: sacrifici)

  1. (religione) cerimonia liturgica con cui si donavano vegetali, animali e anche esseri umani agli dei per invocare aiuto o per calmarli
  2. (cristianesimo) nel cattolicesimo offerta del corpo di Cristo per la redenzione dei peccati
  3. (gergale) (raro) al plurale allude ad un impegno, a fatica ed a restrizioni, soprattutto in merito a spese
    • hanno fatto parecchi sacrifici per arrivare ad ottenere quasi 1.000.000,00 di euro

  SillabazioneModifica

sa | cri | fì | cio

  PronunciaModifica

IPA: /sakri'fiʧo/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino sacrificium formato da sacrum ossia "rito sacro" e –ficium che deriva da facĕre ovvero "fare"

CitazioneModifica

 
«Dobbiamo sacrificare solo ciò il cui sacrificio non lede nessuno, poiché se vi è un atto che non deve causare alcun torto, questo è il sacrificio. »

  SinonimiModifica

  Traduzione

Altri progettiModifica