Il cielo sopra il mare delle Filippine visto dalla Stazione Spaziale Internazionale. Il sole del tardo pomeriggio illumina il mare sul lato destro dell'immagine, mentre verso l'orizzonte delle nubi oscurano le isole nella parte settentrionale delle Filippine (in alto a destra). Scattare guardando il sole è una tecnica fotografica usata dagli astronauti per accentuare l'aspetto tridimensionale delle terre e delle nubi, grazie alle ombre che queste generano
il cielo visto dal basso
cielo nuvoloso

bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

cielo (  approfondimento) m sing (pl.: cieli)

  1. (astronomia) (meteorologia) spazio visibile di vario colore che sovrasta la terra
    • fu un bellisimo tramonto perché il cielo si tinse di rosso
    • l'aeroplano volava in un cielo azzurro
    • quella notte senza Luna e senza stelle il cielo apparve completamente nero
  2. metafora dell'aldilà, della provvidenza o dell'insieme delle divinità nella loro residenza
    • a quest'ora sarà in cielo (detto di un probabile defunto)
    • per tutti gli angeli del cielo
  3. (per estensione) riferimento allusivo a Dio

  SillabazioneModifica

ciè | lo

  PronunciaModifica

IPA: /'tʃɛlo/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino caelum o meglio ancora da coelum, cielo. Passando per il greco κοῖλος (koilos) che rende ancora meglio il significato che è quello di cavo, concavo, oppure tenendo conto dell'antico tedesco hol da cui viene il termine inglese hole (buco)

CitazioneModifica

 
« Il Cielo non prende niente senza ripagare smisuratamente »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  • (n base alla contrapposizione aldilà) terra, mondo terreno
  • (in base alla contrapposizione al paradiso) inferno, inferi

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • toccare il cielo con un dito: essere felicissimo
  • gente allegra, il ciel l'aiuta : la sorte va incontro a coloro che sono spesso di buon umore, e prendono bene le cose della vita
  • santo cielo! : esclamazione di stupore, preoccupazione o costernazione
  • cielo, mio marito! : esclamazione stereotipata delle mogli in compagnia di un amante che sentono il marito rincasare o sopraggiungere; questa frase viene spesso citata ironicamente nei film o nei cabaret
  • un raglio d'asino non arriva in cielo : ciò che dicono gli stupidi o gli ignoranti ha poco effetto, non cambia il mondo e si può trascurare

  Traduzione

bandiera multilinguistica spagnola SpagnoloModifica

 Sostantivo

cielo

  1. cielo

Altri progettiModifica