terza persona

bandiera italiana ItalianoModifica

 Locuzione nominale

terza persona f sing (pl.: terze persone)

  1. se non è usata assolutamente, vedi terza e vedi persona
    • È la terza persona da sinistra in questa foto.
  2. (linguistica) categoria grammaticale che indica tutto ciò che è diverso da chi si esprime o dall'interlocutore; nella grammatica italiana esistono la terza persona singolare e la terza persona plurale e possono essere espressi in terza persona i pronomi personali e le forme verbali
    • I pronomi personali italiani della terza persona sono: egli, ella, esso, essa, lui, lei, se, si, essi, esse.
    • Le forme verbali nella terza persona dell'indicativo presente del verbo temere sono: teme, temono.
  3. (linguistica) nella grammatica italiana e in altre lingue (per esempio lo spagnolo) è la categoria che indica una forma di cortesia nei confronti dell'interlocutore
    • Una volta ci si rivolgeva con la terza persona anche ai genitori.
  4. (per estensione) un individuo non coinvolto in ciò di cui si sta discutendo
    • Sono venuto a saperlo da una terza persona.

 Locuzione nominale

terza persona f sing

  1. (letteratura) forma di espressione che consiste nel riferire ciò che si è vissuto come se fosse vissuto da qualcun altro; vedi in terza persona
  2. (religione) nella teologia del Cristianesimo è lo Spirito Santo, la terza delle persone della Trinità

  SillabazioneModifica

tèr | za - per | só | na

  PronunciaModifica

IPA: [ˈtɛrʦa perˈsoːna] -> IPA: /ˈtɛr.ʦa per.ˈso.na/

 Etimologia / DerivazioneModifica

composizione dell'aggettivo numerale ordinale "terza" e del sostantivo "persona" nel senso linguistico o nel senso teologico e poi per estensione del senso linguistico

  SinonimiModifica

  • (individuo non coinvolto) terzo

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Traduzione

linguistica