ringhiare

bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

ringhiare (vai alla coniugazione)

IntransitivoModifica

  1. verso minaccioso tipico del cane, spesso accompagnato dal digrignare i denti
    • Il cane del vicino ringhia ogni volta che vede un gatto
  2. (per estensione) detto anche di elementi naturali quando questi emettano un rumore cupo
  3. (senso figurato) detto di persona che parla in modo ostile e digrigna i denti per esprimere disapprovazione o rabbia
    • Dopo l'insuccesso dello spettacolo, il regista ringhiò «Che cosa non ha funzionato?»

  SillabazioneModifica

rin | ghia | re

  PronunciaModifica

IPA: /rin'ghjare/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino ringulare, derivato dal latino classico ringi: "digrignare i denti"

  SinonimiModifica

CitazioneModifica

 
«l’ondata ringhiava compressa, scaraventando secchiate di tempesta oltre i macigni»
(Erri del Luca)

  Traduzione

emettere un rumore cupo
detto di persona irata