La sala degli arazzi (Gobelinzimmer) nell'ala imperiale dell'Abbazia di Göttweig in Bassa Austria
L'Hemisferic, una sala cinematografica progettata da Santiago Calatrava e Félix Candela per la Città delle arti e delle Scienze di Valencia in Spagna

bandiera italiana ItalianoModifica

 
Esempio di sala (Typha latifolia)

 Sostantivo

sala (  approfondimento) f (pl.: sale)

  1. (architettura) locale di un edificio adibito a riunioni ovvero, in senso ampio, a ospitare anche temporaneamente più persone
    • sala da ballo, sala d'aspetto, sala riunioni, sala da pranzo
  2. (per estensione) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
  3. locale di una nave adibito a particolari funzioni
    • sala macchine
  4. (arcaico) abitazione longobarda
  5. (ruota)definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
  6. (botanica) nome generico di diverse specie di piante lacustri o paludicole con foglie strette e lunghe, usate per intessere le sedie e rivestire i fiaschi
  7. (storia) pinta di palude
  8. (meccanica) (tecnologia) (ingegneria) asse delle ruote di un veicolo ferroviario

 Voce verbale

sala

  1. terza persona singolare dell'indicativo presente di salare
  2. seconda persona singolare dell'imperativo presente di salare

  SillabazioneModifica

sà | la

  PronunciaModifica

IPA: /ˈsala/

Ascolta la pronuncia :

 Etimologia / DerivazioneModifica

  SinonimiModifica

  Parole derivateModifica

  AlteratiModifica

  Traduzione

casa, soggiorno
  • inglese: sitting room, living room, dining room
locale di una nave
abitazione

Flag of Latvia.svg LettoneModifica

 Sostantivo

sala

  singolare plurale
 nominativo    sala     salas  
 genitivo    salas     salu  
 dativo    salai     salām  
 accusativo    salu     salas  
 locativo    salā     salās  


  1. isola

Flag of Lithuania.svg LituanoModifica

 Sostantivo

sala

  1. isola

Altri progettiModifica