bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

 
Toro

toro (  approfondimento) m sing (pl.: tori)

  1. (zoologia) (mammalogia) maschio fecondo dei bovini, la sua classificazione scientifica è Bos taurus (  tassonomia)
    • il toro è un ruminante
    • Zeus si trasforma in toro per unirsi a Europa
  2. (astrologia) persona nata quando il Sole si trova nel segno zodiacale del Toro, indicativamente tra il 21 aprile e il 20 maggio
    • mia zia è toro
    • domani i tori saranno fortunati
  3. (araldica) figura araldica convenzionale che rappresenta un bovino maschio con la coda rivoltata sul dorso; quando la coda è pendente si tratta del bove
  4. (architettura) modanatura con profilo convesso che delimita la cornice a gola
  5. (matematica) (geometria) superficie di rivoluzione a forma di ciambella

  SillabazioneModifica

tò | ro

  PronunciaModifica

IPA: /ˈtɔ.ro/

 Etimologia / DerivazioneModifica

CitazioneModifica

 
«Ma si sa, qualunque sia il toro che ha montato, il vitello è nostro comunque »

CitazioneModifica

 
«Con la pazienza domi anche le tigri e i leoni numidi; a poco a poco si piega il toro sotto il rozzo giogo. Chi fu ribelle mai quanto la vergine di Nonacria, Atalanta? Tuttavia, per quanto fiera, si piegò al valore del suo giovane eroe »
(Ovidio, Ars Amatoria, libro secondo, versi 276-282 )

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  IperonimiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • tagliare la testa al toro: prendere un provvedimento risolutivo
  • prendere il toro per le corna: affrontare decisamente una questione

  Traduzione

(senso figurato)
(economia) rialzo di borsa

Altri progettiModifica