soccombere

bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

IntransitivoModifica

soccombere (vai alla coniugazione)

  1. morire
    • soccombere alla malattia , soccombere agli stenti, soccombere all'assassino
  2. lasciarsi sopraffare dopo aver resistito allo stremo; anche demordere di fronte a qualcuno o qualcosa per la difficoltà di fronteggiarne o arginarne forza, violenza, insidie, pericoli, ecc.
    • nell'ammasso di macerie, tra corpi martoriati, un gruppo di ribelli ridotti alla fame avrebbe impegnato un numero dieci volte superiore di soldati prima di soccombere
  3. nel linguaggio sportivo e legale, essere sconfitti (in un processo, in una gara, ecc.)
    • il bravo pugile romagnolo ha dovuto soccombere nella settima ripresa di fronte allo strapotere dell'avversario

  SillabazioneModifica

soc | cóm | be | re

  PronunciaModifica

IPA: /sokˈkombere/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino succumbere(succumbo, -is, succubui, succubitum, succumbĕre), dalla radice di cubare "giacere, stare": cŭmbĕre, con il confisso sub "sotto"

  SinonimiModifica

  Parole derivateModifica

  Traduzione

cedere, arrendersi



  Portale Italiano: esplora le regole grammaticali italiane e gli usi dei lemmi (clicca qui per info su soccombere)

Note sull'uso di soccombere:

anche "uso assoluto": il participio passato soccombuto non è normalmente usato e perciò neppure i tempi composti lo sono.