soglia f sing (pl.: soglie)

  1. (edilizia) (architettura) lastra di pietra, cemento o legno che unisce al livello del pavimento gli stipiti di un vano d'ingresso
  2. (scuola) (diritto) (economia) (statistica) limite massimo o minimo di qualcosa
  3. soglia del dolore: nel contenimento della sofferenza
  4. (per estensione) parametro entro o oltre il quale vengono percepiti un effetto costante oppure un'alternanza o un cambiamento

IPA: /ˈsɔʎʎa/

sò | glia

dal latino solea suola

  • (senso figurato) fine, termine, conclusione
  • (senso figurato) (in campi scientifici) limite massimo, tetto, valore massimo

.

Vedi le traduzioni