Azoto liquido

bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

azoto (  approfondimento) m

  1. (chimica) elemento chimico gassoso, incolore, inodore, insapore e inerte facente parte del gruppo dei non metalli, avente numero atomico 7, peso atomico 14 e simbolo chimico N
    • l'atomo di azoto ha sette protoni nel nucleo e sette elettroni al di fuori di esso
    • Nell'industria siderurgica l'azoto viene utilizzato per la fusione di metalli come acciaio e titanio
  2. (chimica) sostanza chimica la cui molecola è composta da due atomi di azoto (formula chimica: N2). Rappresenta (in percentuale massica e volumica) il maggiore componente dell'aria. A temperatura ambiente si trova allo stato gassoso; viene utilizzato a bassissime temperature allo stato liquido come vettore di scambio termico

  SillabazioneModifica

a | zò| to

  PronunciaModifica

IPA: /adz'dzɔto/

 Etimologia / DerivazioneModifica

composizione dal greco ἀ- ossia "senza" e ζωή cioè "vita"; significa quindi "senza vita"

CitazioneModifica

 
«L'azoto toglie; parte della sua potenza all'ossigeno, ei la modera, la rende più utile per noi e per soprappiù ci sbarazza dal carbonio che avete veduto escire dalla candela: disperde questo carbonio nella massa dell'atmosfera e lo porta laddove può rendere grandi servigi all'umanità riuscendo vantaggioso alla vegetazione. L'azoto compie così un'opera meravigliosa, sebbene a primo aspetto siate disposti a dire: «Questa cosa non merita certo che ce ne occupiamo!» Quest'azoto, allo stato ordinario, è un elemento inattivo. Si richiede una delle più potenti forze elettriche per obbligarlo a combinarsi direttamente, ed in proporzioni infinitamente piccole, con l'altro elemento dell'atmosfera e con le altre sostanze che lo circondano. È una sostanza dotata di perfetta indifferenza e per questo appunto essa rimane inoffensiva »

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Traduzione

Altri progettiModifica