bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

carità (  approfondimento) f inv

  1. (religione) (filosofia) aiuto disinteressato e gratuito
  2. (per estensione) "dispensare gentilezza"
  3. (per estensione) anche per o come "sostentamento", persino in denaro
 
un volontario (seminascosto) somministra un pasto in una mensa della carità

  SillabazioneModifica

ca | ri | tà

  PronunciaModifica

IPA: /kari'ta/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino caritatem, accusativo di caritas, cioè "benevolenza, amore" da cārus, "caro"

CitazioneModifica

 
«Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sono come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna. E se avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza, e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne, ma non avessi la carità, non sono nulla. »
 
«Un osso dato al cane non è carità: carità è l'osso spartito col cane quando avete fame come lui. »
 
«La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. La carità non avrà mai fine »


  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

   VariantiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • per carità

  Traduzione

Altri progettiModifica