divulgare

bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

TransitivoModifica

divulgare (vai alla coniugazione)

  1. diffondere, far circolare presso una vasta utenza, rendere di pubblico dominio e di chiara e semplice fruibilità
  2. esporre e spiegare, in una forma e in un linguaggio accessibili a molti, elementi, nozioni, concetti, teorie, studi e simili che altrimenti rimarrebbero confinati ad un ristretto ambiente di specialisti
    • enciclopedie e dizionari sono mezzi per divulgare il sapere

  SillabazioneModifica

di | vul | gà | re

  PronunciaModifica

IPA: /divulˈgare/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino divulgāre, infinito presente attivo di divulgo, composto di dis-, "da diverse parti", e vulgo, "diffondere, spargere alle moltitudini", da vulgus "gente comune, volgo, pubblico"

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

   VariantiModifica

  Traduzione

far sapere qualcosa ad un vasto pubblico
spiegare qualcosa in modo comprensibile a tutti

SPQRomani.svg LatinoModifica

 Voce verbale

divulgare

  1. infinito presente attivo di divulgō
  2. seconda persona singolare dell'imperativo presente passivo di divulgō

  PronunciaModifica

  • (pronuncia classica) IPA: /diː.wul.ɡaː.re/

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi divulgō

  Uso / PrecisazioniModifica

per antica convenzione, i verbi latini sono definiti in base alla prima persona singolare dell'indicativo presente; per la definizione, etimologia etc. del verbo si veda dunque divulgō