perfezione

bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

perfezione (  approfondimento) f sing (pl.: perfezioni)

  1. (filosofia) (religione) stato di ineccepibilità e di completezza
  2. che tende "al meglio" e/o senza mancanze
    • lavoro eseguito "alla perfezione"
  3. di qualcuno e/o qualcosa superlativo, completo, senza difetto
  4. (per estensione) (senso figurato) "supremazia" totale
  5. (per estensione) qualcosa a cui nulla può essere toltoaggiunto, altrimenti totalità in cui ogni parte è necessaria, tanto nel principio che ne caratterizza l'essenza quanto nella modalità in cui viene espressa

  SillabazioneModifica

per | fe | ziò | ne

  PronunciaModifica

IPA: /perfeˈtsjone/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino perfectio, derivazione di perficere ovvero "compiere"

CitazioneModifica

 
«Que' prudenti che s'adombrano delle virtù come de' vizi, predicano sempre che la perfezione sta nel mezzo; e il mezzo lo fissan giusto in quel punto dov'essi sono arrivati, e ci stanno comodi. »
 
«Non aver paura della perfezione: non la raggiungerai mai »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Termini correlatiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • alla perfezione: in maniera perfetta

  Traduzione

completezza
integrità
maturità
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line
  • Devoto/Oli, Il dizionario della lingua italiana, edizione cartacea 2000-2001, Le Monnier, p. 1507
  • Nicola Zingarelli, Lo Zingarelli 1997: vocabolario della lingua italiana, Zanichelli editore, pagina 1276
  • Dizionario Italiano Olivetti, Olivetti Media Communication edizione on line
  • Sinonimi e contrari, RCS Libri edizione on line
  • Lemmario italiano, Garzanti linguistica edizione on line

Altri progettiModifica