SPQRomani.svg LatinoModifica

 Lettera

Ottava lettera maiuscola dell'alfabeto latino moderno, seguita da I e preceduta da G. minuscola h.

  PronunciaModifica

IPA: [h] (aspirata)

 Etimologia / DerivazioneModifica

La lettera H deriva dalla lettera fenicia 𐤇 (heth) , che indicava la fricativa glottidale sorda, presente in molti lemmi come lettere e fonema.

Nel periodo medioevale, la pronuncia aspirata venne persa e diventò muta.

  Uso / PrecisazioniModifica

La H in Latino è principalmente pronunciata aspirata, ad inizio parola o sillaba, ma perde talvolta l'aspirazione diventando sorda o muta in fricativa [x].

Nel caso dei suoni importati dal greco, come i digrammi TH, CH e PH, la H viene pronunciata, e le consonanti diventano aspirate, come TH diventa [tʰ] o [θ], CH diventa [kʰ] o [x], e PH diventa [pʰ] o [ɸ], mentre la H seguita da "I" o "Y" può diventare [ç].

Emblem-web.svg Lingua unificataModifica

  Codice / SimboloModifica

H

  1. simbolo chimico dell' idrogeno.