SPQRomani.svg LatinoModifica

 Lettera

Venticinquesima lettera (maiuscola) dell'alfabeto latino, prima di Z e dopo X. Minuscola:y.

  PronunciaModifica

IPA: [y], [ʏ] (pronuncia classica)

 Etimologia / DerivazioneModifica

𐤅𐌖Υ→Y

In origine, la lettera Y era derivata dalla lettera fenicia 𐤅 (wāw), che corrispondeva ai suoni [w] e [u].

Successivamente, la 𐌖 (V) venne mantenuta nell'alfabeto Etrusco con la pronuncia [u] e [w] che condivideva con il Greco antico, venne modificata poi in Latino, dando origine alle lettera V e alla F.

Infine, la Y moderna venne importata in scrittura e pronuncia dalla Ypsilon greca (in quanto la pronuncia di quest'ultima era cambiata e il fonema precedente [w] non esisteva più in Greco) , intorno al 1° secolo A.C e usata come nuova vocale [y], rispetto a V che corrispondeva a [u] e [w], e perciò in quanto lettera con origine straniera, venne messa tra le ultime lettera, prima della Z.

  Uso / PrecisazioniModifica

In Latino la Y viene usata quasi esclusivamente in parole derivate dal Greco, pronunciata come [y] (ü lombarda o la u francese) o [ʏ] (ü corta) nei suoni brevi con la scrittura ў.


Flag of France.svg FranceseModifica

 Nome proprio

Y (  approfondimento)

  1. (toponimo) (geografia) città francese

  PronunciaModifica

IPA: /i/

Ascolta la pronuncia :

Emblem-web.svg Lingua unificataModifica

  Codice / SimboloModifica

Y

  1. simbolo chimico dell'ittrio.