SPQRomani.svg LatinoModifica

 Lettera

La ventesima lettera (maiuscola) dell'alfabeto Latino. minuscola t. Preceduta da S e seguita da U.

  PronunciaModifica

IPA: [t]

 Etimologia / DerivazioneModifica

𐤕 (Fenicio→Τ (Greco) →𐌕 (Etrusco)→T (Latino)

In origine derivata dalla lettera fenicia 𐤕 (tāw)[1], che rappresentava una croce, poi modificata in Greco da cui prese la forma odierna, ed importata in Latino.

  Uso / PrecisazioniModifica

A differenza dell'Italiano, in Latino la T-t è sempre pronunciata a sé e non si unisce ad altri suoni, eccetto per suoni speciali, che erano rappresentati da lettere a sé, come nel caso per il suono 'Th', rappresentato in origine dalla lettera Greca 'Teta' θ, nei grecismi, anche se venne eventualmente rimpiazzato dal digramma 'th', in origine 'th' era pronunciato [tʰ], possibilmente diventando [θ] o semplicemente [t] nel medioevo tardo.