bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

ardire m

  1. uso del verbo sostantivato: temerarietà, coraggio
    • avrai tu dunque l'ardire?

 Verbo

IntransitivoModifica

ardire (vai alla coniugazione)

  1. agire di chi ha animo pieno di coraggio e di ardimento
 
«Era condotto prigione in groppa pure del cavallo del suo nemico: pieno di ardire, e coll'animo fatto pei più grandi attentati, questo fanciullo, avendo veduto pendere al fianco del suo rapitore il pugnale, ebbe coraggio di prenderlo, di trafiggerlo; ed entrato in sella volgendo precipitosamente indietro il cavallo, poté salvarsi»
(Storia della Toscana [...] di Lorenzo Pignotti)

  SillabazioneModifica

ar | dì | re

  PronunciaModifica

IPA: /arˈdire//

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal francone hardjan indurare, o forse dal latino ardescere

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • chi teme il dire, di far non ha ardire
  • sdegno e vergogna son pien d'ardire

  Traduzione

impertinenza
ardimento
arrischiare



  Portale Italiano: esplora le regole grammaticali italiane e gli usi dei lemmi (clicca qui per info su ardire)

Note sull'uso di ardire:

Il verbo è difettivo nelle forme: ardiamo, ardiate, ardente, ardendo, che sono coincidenti con quelle del verbo ardere.