bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

marzo (  approfondimento) m sing

  1. (astronomia) il terzo mese dell'anno nel calendario giuliano e in quello gregoriano; segue febbraio e precede aprile; consta di 31 giorni
    • il venticinque marzo è la data considerata l'inizio del viaggio ultraterreno di Dante Alighieri
  1. (storia) il primo mese nel calendario romano

  SillabazioneModifica

màr | zo

  PronunciaModifica

IPA: /'martso/

 Etimologia / DerivazioneModifica

derivante dal latino Martius mensis, derivato da Mars, Martis, ossia "Marte", dio della guerra, ritenuto padre di Romolo, il fondatore di Roma, divinità a cui era dedicato

CitazioneModifica

 
«Che torbida notte di marzo! Ma che mattinata tranquilla! che cielo pulito! Che sfarzo di perle! Ogni stelo, una stilla che ride: sorriso che brilla su lunghe parole »
 
«Marzo: nu poco chiove e n'ato ppoco stracqua: torna a chiovere, schiove, ride 'o sole cu ll'acqua, mo nu cielo celeste, mo n'aria cupa e nera: mo d' 'o vierno 'e tempeste, mo n'aria 'e primmavera.„ »

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • marzo pazzerello, vedi il sole e prendi l'ombrello: in questo mese non vi è certezza sulle condizioni climatiche che ci saranno, il tempo è variabile
  • (scherzoso) essere nato di marzo: essere di natura volubile, bislacca

  Traduzione

Flag of Aragon.svg AragoneseModifica

 Sostantivo

marzo

  1. marzo

  PronunciaModifica

IPA: /maɾ.θo/

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi italiano

Flag of Galicia.svg GalizianoModifica

 Sostantivo

marzo sing (pl.: marzos)

  1. marzo

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi italiano

bandiera multilinguistica spagnola SpagnoloModifica

 Sostantivo

marzo sing (pl.: marzos)

  1. marzo

  PronunciaModifica

IPA: /maˈɾ.θo/

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi italiano

Altri progettiModifica