bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

arringa f (pl.: arringhe)

  1. discorso di carattere ufficiale fatto ad un pubblico più o meno vasto, con l'intento di scaldarne gli animi e di stimolarne l'entusiasmo e la determinazione
  2. (diritto) discorso con cui un tutore legale o un magistrato espongono i propri elementi e argomentazioni durante la fase dibattimentale di un processo giudiziario

 Voce verbale

arringa

  1. terza persona singolare dell'indicativo presente di arringare
  2. seconda persona singolare dell'imperativo presente di arringare

  SillabazioneModifica

ar | rìn | ga

  PronunciaModifica

IPA: /arˈringa/

 Etimologia / DerivazioneModifica

derivazione di arringare ( fonte Treccani); dall'italiano medievale aringo (o arringo ) "riunione di cittadini", dal gotico *hriggs, dal protogermanico *ring "assemblea, adunanza in circolo"

  SinonimiModifica

  Termini correlatiModifica

   VariantiModifica

Da non confondere conModifica

  Traduzione

nel significato 1 di solenne discorso pubblico
nell'accezione legale
terza persona singolare dell'indicativo presente di arringare
seconda persona singolare dell'imperativo presente di arringare