giustizia

bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

giustizia (  approfondimento) f sing (pl.: giustizie)

  1. (storia) (filosofia) (politica) (diritto) qualità propria di chi si attiene a regole di comportamento
  2. (religione), (cristianesimo) virtù cardinale
  3. (per estensione) di chi è netto in modo incontrovertibile
  4. (senso figurato) "limpidezza" nelle proprie opinioni secondo verità
  5. (per estensione) moderato rigore
  6. conforme al vero

  SillabazioneModifica

giu | stì | zia

  PronunciaModifica

IPA: /ʤu'stitsja/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino iustitia, derivato di iustus ossia "giusto, conforme al diritto"

CitazioneModifica

 
«Beati quelli che hanno fame e sete di giustizia, perché saranno saziati. »
(Vangelo secondo Matteo 5,6, testo CEI 2008)
 
«Se non è rispettata la giustizia, che cosa sono gli Stati se non delle grandi bande di ladri? Perché anche le bande dei briganti che cosa sono se non dei piccoli Stati? »
 
«La giustizia è la costante e perpetua volontà di riconoscere a ciascuno il proprio diritto.„ »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • farsi giustizia da sé: vendicarsi, rischiando quindi
  • La giustizia è la forza dei re, la furbizia è la forza della donna, l'orgoglio è la forza dei pazzi, la spada è la forza del bandito, l'umiltà è la forza dei saggi, le lacrime sono la forza del bambino, l'amore di un uomo e una donna è la forza del mondo
  • senso della giustizia: spiccata attitudine a redimere questioni in cui una persona sia stata oggetto di un metodo offensivo, spesso anche solo "giudicando" tra sé e sé

  Traduzione

Altri progettiModifica