contionor

SPQRomani.svg LatinoModifica

 Verbo

IntransitivoModifica

contionor (vai alla coniugazione) prima coniugazione, deponente (paradigma: cōntiōnor, cōntiōnāris, cōntiōnātus sum, cōntiōnātum, cōntiōnari)

  1. concionare, arringare, tenere un discorso pubblico
  2. radunarsi, riunirsi in assemblea

TransitivoModifica

contionor (vai alla coniugazione) prima coniugazione, deponente (paradigma: cōntiōnor, cōntiōnāris, cōntiōnātus sum, cōntiōnātum, cōntiōnari)

  1. declamare, recitare, affermare pubblicamente (può reggere una subordinata oggettiva o un discorso diretto)

  SillabazioneModifica

cōn | tĭ | ō | nŏr

  PronunciaModifica

  • (pronuncia classica) IPA: /koːn.tiˈoː.nor/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /kon.tiˈo.nor/

 Etimologia / DerivazioneModifica

da contio, "concione, discorso pubblico", a sua volta una contrazione di conventio, "assemblea, incontro pubblico"

  SinonimiModifica

  Parole derivateModifica

discendenti in altre lingue

  Termini correlatiModifica