plagiare

bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

TransitivoModifica

plagiare (vai alla coniugazione)

  1. (diritto) appropriarsi illecitamente di un'opera altrui, protetta dal diritto d'autore, per riprodurla e spacciarla come propria
  2. (psicologia) manipolare la psiche di una persona, fino ad alterarla pesantemente e sottometterla a quelli che sono i propri desideri o scopi, inducendo così tale individuo a pensare e comportarsi in modo diverso da come farebbe altrimenti
  3. inculcare senza permesso e volontà altrui
  4. (per estensione) circuire provocando disagio e/o imbarazzo

  SillabazioneModifica

pla | già | re

  PronunciaModifica

IPA: /plaˈʤare/

 Etimologia / DerivazioneModifica

deriva da plagio

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Traduzione

appropriarsi illecitamente di un'opera altrui
manipolare e alterare la psiche di una persona

bandiera multilinguistica spagnola SpagnoloModifica

 Voce verbale

  1. prima persona singolare del congiuntivo futuro di plagiar
  2. terza persona singolare del congiuntivo futuro di plagiar

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi plagiar