bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

IntransitivoModifica

tacere (vai alla coniugazione)

  1. stare muto
  2. (per estensione) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu

  SillabazioneModifica

ta | cé | re

  PronunciaModifica

IPA: /ta'ʧere/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino tacere, infinito presente attivo di taceo, "non parlare, essere silenzioso", derivato dal proto-indoeuropeo

CitazioneModifica

 
«Quanto può dirsi, si può dir chiaro; e su ciò, di cui non si può parlare, si deve tacere.„ »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • chi non sa tacere, non sa godere
  • mettere a tacere: soprattutto per cose segrete ma anche in condizione pregiudicante, significa obbligare qualcuno a nascondere verità o addirittura ad insabbiare prove importanti o non svelare contenuti determinanti; altrimenti significa uccidere

  Traduzione

stare zitto

SPQRomani.svg LatinoModifica

 Voce verbale

tacere

  1. infinito presente attivo di tacĕo
  2. seconda persona singolare dell'imperativo presente passivo di tacĕo o attivo di tacĕor
  3. variante della seconda persona singolare dell'indicativo presente passivo (tacēris) di tacĕo o attivo di tacĕor

  SillabazioneModifica

tă | cē | rĕ

  PronunciaModifica

  • (pronuncia classica) IPA: /taˈkeː.re/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /taˈʧe.re/

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi tacĕo

  Uso / PrecisazioniModifica

per antica convenzione, i verbi latini sono definiti in base alla prima persona singolare dell'indicativo presente; per la definizione, etimologia etc del verbo si veda dunque tacĕo

Altri progettiModifica