bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

follia (  approfondimento) f inv

  1. (psicologia), (medicina), (psichiatria), (psicanalisi) acuta malattia psichica che conduce alla smarrimento della ragione
    • la follia differisce dal delirio ed ancor più dalla pazzia
  2. (per estensione) "annullamento" per inconciliabilità di uno o più elementi, anche riguardanti la logica e/o la razionalità
    • incapace di fare male alcuno, mi vidi costretto a provare la follia
  3. (per estensione) il confondere, in modo assiduo e spesso irrisolvibile, elementi senza inerenza e/o assumere comportamenti non conformi alla realtà etica, morale e/o civile; mancanza di discernimento; incapacità di cogliere il vero/la verità

  SillabazioneModifica

fol | lì | a

  PronunciaModifica

IPA: /fol'lia/

 Etimologia / DerivazioneModifica

derivazione di folle , dal latino fŏllis

CitazioneModifica

 
«Il genio si muove nella follia, nel senso che si tiene a galla là dove il demente annega »
 
«Ho deciso allora di conoscere la sapienza e la scienza, come anche la stoltezza e la follia, e ho compreso che anche questo è un inseguire il vento, perché molta sapienza, molto affanno; chi accresce il sapere, aumenta il dolore. »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • alla follia
  • Beltà e follia van spesso in compagnia
  • "divina" follia: derivante dalla filosofia moderna, è il proiettarsi oltre la normalità, al di là della materialità

  Traduzione

(per estensione) atto sconsiderato

Altri progettiModifica