miracolo

bandiera italiana ItalianoModifica

 
Giovanni Tuccari: "le nozze di Cana" dipinto che simboleggia il miracolo della trasformazione dell'acqua in vino

 Sostantivo

miracolo (  approfondimento) m sing (pl.: miracoli)

  1. (religione) (cristianesimo) (storia) avvenimento soprannaturale e provvidenziale
    • qualche volta alcuni miracoli restano segreti
    • uno dei fini della preghiera è proprio la ricerca dei miracoli
  2. (per estensione) oltre e/o entro la natura: evento o cosa che accadono raramente e che non avvengono secondo le normali leggi scientifiche o del creato
    • Pensò tra sé e sé: "Questo è proprio un miracolo"
  3. (gergale) esclamazione con entusiasmo quando comunque accade qualcosa di sorprendente e meraviglioso
  4. (familiare) espressione sarcastica
    • "Miracolo!! Ha ammesso di aver sbagliato!"
  5. (per estensione) espressione con tono confidenziale e scherzoso
    • "Miracolo, hai capito..."

  SillabazioneModifica

mi | rà | co | lo

  PronunciaModifica

IPA: /miˈrakolo/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino miracŭlum ossia "cosa meravigliosa", derivazione di mirari ovvero "ammirare, meravigliarsi"

CitazioneModifica

 
«Ma tu non sapevi che non appena l'uomo avesse rinnegato il miracolo avrebbe rinnegato anche Dio poiché l'uomo non cerca tanto Dio quanto i miracoli. E, non avendo la forza di rinunciare ai miracoli, l'uomo si creerà nuovi miracoli, suoi propri, e si inchinerà ai prodigi di un guaritore e alle stregonerie di una fattucchiera »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • cavarsela per miracolo: evitare una grave difficoltà o un problema
  • salvarsi per miracolo: per esempio da un grave incidente, quindi evitato, da intemperie, malattie importanti, rischi effettivi
  • quello non lo raddrizzi neanche con un miracolo: quando qualcuno è proprio assolutamente non "salvabile"

  Traduzione

Altri progettiModifica