bandiera italiana ItalianoModifica

 Aggettivo

tutto m

   singolare   plurale 
 maschile    tutto    tutti 
 femminile    tutta    tutte 
  1. considerato nel suo complesso, senza esclusione di parti;
    • Ho dormito per tutto il giorno
  2. riferito a nome plurale o collettivo, persone o cose considerate nel loro insieme
    • Tutti gli uomini dovrebbero poter vivere con dignità
  3. con un sostantantivo al plurale, ogni
    • Mi piacciono tutti i generi di musica
  4. (raro) che comprende ogni cosa del proprio genere

 Avverbio

  1. completamente
    • Ieri eri contento, ora tutto il contrario

 Pronome

  1. ogni persona, ogni cosa
    • Devo sempre fare tutto io?
    • quello sa quasi tutto di tutti

 Sostantivo

tutto

  1. l'insieme
    • Quanto ci è costato il tutto?
  2. complessivo riguardante più parti
  3. (familiare) indica qualcosa importantissimo, a cui si dedica tutta la propria vita

  SillabazioneModifica

tùt | to

  PronunciaModifica

IPA: /'tutto/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino totus ossia "tutto intero"

CitazioneModifica

 
«E quando tutto gli sarà stato sottomesso, anche lui, il Figlio, sarà sottomesso a Colui che gli ha sottomesso ogni cosa, perché Dio sia tutto in tutti »
 
«Impara tutto. Vedrai che in seguito nulla sarà superfluo. La conoscenza ristretta non è gioiosa »
 
« fanciulli trovano il tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto.„ »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • a tutto andare: senza ostacoli né impedimenti
  • in tutto e per tutto: totalmente
  • tutto a posto/tutto ok: quando non ci sono problemi

  Traduzione