commendare

bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

TransitivoModifica

commendare (vai alla coniugazione)

  1. (obsoleto) consegnare con fiducia, mettere (qualcuno o qualcosa) in mano o controllo altrui confidando che quest'ultimo ne abbia cura
  2. (obsoleto), (letterario) rivolgere lodi, complimenti, parole di approvazione
  3. (obsoleto) rendere gradito ad altri, fare crescere (qualcuno) nelle opinioni di qualcun altro (con complemento di termine per indicare quest'ultimo)
  4. dare in commenda, detto generalmente di chiese o beni sacri affidati a laici

  SillabazioneModifica

com | men | dà | re

  PronunciaModifica

  • IPA: /kommenˈdare/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino commendare, infinito presente attivo di commendo, a sua volta composto di con-, da cum, "con", e mando, "affidare"

  SinonimiModifica

  Termini correlatiModifica

  Traduzione

consegnare con fiducia
rivolgere lodi e complimenti a
fare crescere qualcuno nelle opinioni altrui
dare come commenda