bandiera italiana ItalianoModifica

 
una guardia

 Sostantivo

guardia (  approfondimento) f sing (pl.: guardie)

  1. (diritto) (medicina) l'atto del custodire, vigilare
  2. gruppo di persone, più spesso soldati, a cui viene affidata la custodia di uomini o cose
  3. ogni persona che esplica un servizio di vigilanza, di custodia o di protezione
  4. (militare) un reparto militare
  5. l'altezza segnata sull'argine di un fiume indicante il limite cui l'acqua può giungere senza pericolo
    • l'Arno stà per raggiungere il livello di guardia
  6. (tipografia) foglio di carta bianco che il legatore pone all'inizio di un libro, fra la copertina e il frontespizio, ed anche fra l'ultima pagina e la copertina
  7. (sport) nella scherma e nel pugilato è una posizione di difesa, oltre la quale si ha la possibilità di segnare o colpire una volta individuato il punto focale in modo equilibrato
  8. (sport) nella pallacanestro giocatore di statura intermedia tra quella bassa del playmaker e quella alta del pivot che si posiziona lateralmente nell'azione di gioco sia in fase difensiva sia in fase offensiva

  SillabazioneModifica

guàr | dia

  PronunciaModifica

IPA: /'gwardja/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal gotico vardia ed anche wards dall'antico alto tedesco wart ossia "guardia, custode"

CitazioneModifica

 
«Mettiti presto d'accordo con il tuo avversario mentre sei in cammino con lui, perché l'avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla guardia , e tu venga gettato in prigione. »
(Vangelo secondo Matteo 5,25, testo CEI 2008)

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • mettere in guardia: avvisare qualcuno dell'imminenza di un pericolo
  • stare in guardia: essere vigile
  • abbassare la guardia smettere di stare attento

  Traduzione

bandiera multilinguistica spagnola SpagnoloModifica

 Sostantivo

guardia

  1. guardia

Altri progettiModifica