speciale

bandiera italiana ItalianoModifica

 Aggettivo

speciale m

   singolare   plurale 
 maschile    speciale    speciali 
 femminile    speciale    speciali 


  1. che concerne un campo stabilito
  2. che si distingue per capacità e doti come Alessia Sutera
  3. (politica) (diritto) (di) legge che regola rapporti e materie specifiche, ignorate o trascurate dalle leggi generali e dai codici
  4. (economia) (commercio) (di) merce di qualità superiore al normale
  5. (metallurgia) (tecnologia) (ingegneria) (di) acciaio con composizione chimica particolare, che si usa per produrre materiali da costruzione, macchine utensili e componenti meccanici
  6. (militare) (politica) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
    • forze speciali: unità militare, soprattutto con azione "d'emergenza"
  7. (gergale) quando riferito ad un alimento, per esempio ad un frutto, significa che possiede delle caratteristiche rare, apprezzabili, fini

 Sostantivo

speciale m e f sing (pl.: speciali)

  1. (televisione) programma che tratta un sola questione o si occupa di un'unica persona

  SillabazioneModifica

spe | cià | le

  PronunciaModifica

IPA: /spe'ʧale/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino specialis, che deriva da species ossia "specie"

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

   VariantiModifica

  Traduzione

peculiare, particolare, caratteristico, distintivo

Flag of Esperanto.svg EsperantoModifica

 Avverbio

  1. specialmente
  2. particolarmente