bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

danno (  approfondimento) m sing (pl.: danni)

  1. (diritto) (economia) conseguenza di un'azione o di un evento che causa la riduzione quantitativa o funzionale di qualsiasi cosa che abbia valore economico, affettivo o morale
  2. (medicina) ogni fenomeno patologico che modifichi l'organismo o l'efficienza di una parte del corpo

 Voce verbale

danno (propr. dànno)

  1. terza persona plurale, indicativo presente di dare
  2. prima persona singolare, indicativo presente di dannare

  SillabazioneModifica

dàn | no

  PronunciaModifica

  • IPA: /'daːnno/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino damnum

CitazioneModifica

 
«Acquista cosa nella tua gioventù che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal modo in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento.„ »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • chi dice donna dice danno : proverbio maschilista che ritiene la donna responsabile dei problemi dell'uomo

  Traduzione

diritto:lesione dei diritti altrui
lesione, rottura

Altri progettiModifica