consapevole

bandiera italiana ItalianoModifica

 Aggettivo

consapevole m e f sing (pl.: consapevoli)

  1. completamente informato
    • Brexit, erano tutti consapevoli delle conseguenze del 'Leave'?
  2. (per estensione) che è consciente; che, per il bene o meno, sa cosa bisogna fare, pensare, dire, ecc.
    • È necessario rendere la mente conscia consapevole di ciò che è nella mente inconscia
    • Dopo qualche mese dalla fine del corso lo rividi, e con un tono sereno mi raccontò che la sua vita era migliorata, era diventato più consapevole e tutto fluiva più dolcemente
  3. (gergale) che ha una visione chiara
    • giungemmo ad essere veramente consapevoli solo dopo
  4. (spregiativo) capire una propria grave colpa
    • sei consapevole di quanto hai fatto?!
  5. (senso figurato) stato interiore che permette di vigilare continuamente e con cognizione su stesso, sugli altri, su quanto li circonda, sul mondo in genere

  SillabazioneModifica

con | sa | pé | vo | le

  PronunciaModifica

IPA: /kon.sa'pe.vo.le/

 Etimologia / DerivazioneModifica

derivazione di consapere, formato da con- e da sapere

CitazioneModifica

 
«A me però importa assai poco di venire giudicato da voi o da un tribunale umano; anzi io non giudico neppure me stesso, perché anche se non sono consapevole di alcuna colpa, non per questo sono giustificato. Il mio giudice è il Signore! »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Termini correlatiModifica

  Traduzione

informato