croce bianca in campo verde rappresenta il simbolo di primo soccorso
d'argento, alla croce di verde

bandiera italiana ItalianoModifica

 Sostantivo

croce (  approfondimento) f sing (pl.: croci)

  1. (matematica) (geometria) segno grafico costituito da due linee che si intersecano nel loro punto medio.
  2. croce di sant'Andrea: strumento di pena usato anticamente costituito da due assi perpendicolari legati assieme ed al quale si legava o inchiodava il condannato lasciandovelo fino alla sua morte
  3. (storia) nell'antichità pena tipicamente romana
  4. (religione), (cristianesimo)simbolo del cristianesimo.
    • Gesù Cristo fu messo in croce
  5. (araldica) pezza onorevole (di primo ordine) costituita dall'unione di un palo e di una fascia
  6. uno dei lati di una moneta (contrapposto a testa)
    • giocare a testa o croce
  7. (per estensione) pena o sofferenza di una persona
    • la paura dei ragni è la sua croce
    • le polemiche sono croce e delizia di ogni manifestazione

  SillabazioneModifica

cró | ce

  PronunciaModifica

IPA: /'kroʧe/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino crux cioè "croce"

CitazioneModifica

 
«Convocata la folla insieme ai suoi discepoli, disse loro: «Se qualcuno vuol venire dietro di me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua.»

Vangelo secondo Marco 8,34

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • ad ognuno la sua croce: chiunque ha un problema da risolvere
  • essere croce e delizia: essere al contempo una difficoltà e un elemento immancabile per qualcuno o qualcosa
  • a occhio e croce: pressappoco
  • mettere in croce: maltrattare

  Traduzione

Altri progettiModifica