bandiera italiana ItalianoModifica

 Aggettivo

volare

  1. (anatomia) Termine comparativo riferito all'estremità distale degli arti, indica una struttura posta posteriormente (anatomia umana) o caudalmente (anatomia veterinaria) rispetto ad altra struttura posta dorsalmente, ovvero anteriormente (anatomia umana) o cranialmente (anatomia veterinaria). Sinonimo di palmare (arto toracico) e plantare (arto pelvico).

 Verbo

IntransitivoModifica

volare (vai alla coniugazione)

  1. prendere il volo
    • la rondine sa volare
  2. (per estensione) cascare o essere buttati da un punto alto e piombare a terra

  SillabazioneModifica

vo | la | re

  PronunciaModifica

IPA: /vo la re/

 Etimologia / DerivazioneModifica

CitazioneModifica

 
«Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare a causa della forma e del peso del proprio corpo, in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • volare una carta

  Traduzione

muoversi velocemente
di tempo, trascorrere con rapidità

SPQRomani.svg LatinoModifica

 Voce verbale

volare

  1. infinito presente attivo di volō (volare)

  PronunciaModifica

  • (pronuncia classica) IPA: /wo.laː.re/

 Etimologia / DerivazioneModifica

vedi volō

  Uso / PrecisazioniModifica

per antica convenzione, i verbi latini sono definiti in base alla prima persona singolare dell'indicativo presente; per la definizione, etimologia etc. del verbo si veda dunque volō