bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

TransitivoModifica

subire (vai alla coniugazione)

  1. sopportare qualcosa di sgradevole contro la propria volontà
    • Poverino, ha subito tante di quelle umiliazioni infatti ora non riesce più neanche a parlare
  2. (per estensione) essere sottomesso, in genere proprio malgrado e pur volendo optare per una condizione migliore
  3. (raro) nello sport o in un confronto come nella lotta, nel pugilato e similari, significa essere in svantaggio

  SillabazioneModifica

su | bì | re

  PronunciaModifica

IPA: /suˈbire/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino (subìre) composto da sub cioè "sotto" e ire ("andare"); significa quindi "andare sotto"

CitazioneModifica

 
«Fermezza di fronte al destino, grazia nella sofferenza, non vuol dire semplicemente subire: è un'azione attiva, un trionfo positivo.„ »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • subire un'offesa: verbalmente
  • subire un attacco: militarmente
  • subire delle vessazioni
  • subire violenze sessuali
  • subire una sconfitta

  Traduzione

Vedi le traduzioni
una punizione

SPQRomani.svg LatinoModifica

 Verbo

subire

  1. passare, andare o venire sotto
  2. (senso figurato) subire, sopportare, sostenere, sobbarcarsi, sottoporsi, sottostare a
  3. esporsi a un pericolo, affrontare il destino
  4. salire, scalare
  5. entrare, penetrare, introdursi di nascosto
  6. avvicinarsi, accostarsi lentamente
  7. subentrare, succedere, seguire, venire dopo, prendere il posto di qualcuno
  8. presentarsi alla mente, venire in animo
  9. (di emozioni o sentimenti) sopraggiungere, pervadere, cogliere, sorprendere
  10. (della vegetazione) crescere, spuntare
  11. andare verso
  12. (di fiumi o mari) bagnare
  13. (di strade) costeggiare