bandiera italiana ItalianoModifica

 Verbo

TransitivoModifica

portare (vai alla coniugazione)

  1. reggere un oggetto, spostandolo in altro luogo
  2. prendere con sé durante un viaggio
  3. consegnare, fare un dono
  4. condurre, accompagnare
    • portare i bambini a scuola
  5. (senso figurato) causare, avere come conseguenza, comportare, determinare, indurre
    • la diperazione talvolta porta alla follia
    • la laurea in filosofia non ha portato i frutti sperati
  6. (senso figurato) addurre, attingere e produrre prove, argomenti e simili a sostegno di un'ipotesi, tesi, ecc.
  7. sostenere su di sé, sopportare
    • l'ascensore può portare un carico di trecento chili
  8. indossare
    • portare pantaloni di pelle
    • portare le lenti a contatto
  9. (araldica) avere il diritto di esibire uno stemma del quale si dà la blasonatura
    • porta di rosso, alla croce di Tolosa d'oro: lo stemma di cui è titolare è di rosso, alla croce di Tolosa d'oro

Intransitivo pronominaleModifica

portare

  1. spostarsi, recarsi
    • portarsi a distanza di sicurezza

  SillabazioneModifica

por | tà | re

  PronunciaModifica

IPA: /por'tare/

Ascolta la pronuncia :

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino portare, da porta, probabile participio passato di un verbo non attestato perché caduto in disuso in epoca arcaica e avente la stessa etimologia del greco poros, passaggio, derivante dalla radice protoindeuropea *por-

CitazioneModifica

 
«Lo Spirito del Signore è sopra di me, mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio »
(Libro di Isaia 61,1-2 testo CEI 2008)

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  Traduzione

avvicinarsi a chi parla
allontanandosi da chi parla