Apri il menu principale

bandiera italiana ItalianoModifica

 Aggettivo

   singolare   plurale 
 maschile    cattivo    cattivi 
 femminile    cattiva    cattive 

cattivo

  1. che è malvagio; non buono o perfido; crudele
  2. (gergale) (scherzoso) per esempio quando riferito ad automobili o motociclette, sottolinea in modo un poco sarcastico un assetto troppo sportivo rispetto alla potenza delle stesse
 
una persona cattiva: Adolf Hitler
 
un animale mitologico cattivo: il drago

 Sostantivo

cattivo (  approfondimento) m sing (pl.: cattivi)

  1. persona o animale che compie azioni negative
  2. (per estensione) chi si ribella al bene e non vuole minimamente seguire il buon senso

  SillabazioneModifica

cat | tì | vo

  PronunciaModifica

IPA: /katˈtivo/

 Etimologia / DerivazioneModifica

dal latino captivus diaboli, ossia "prigioniero del diavolo", poi con il tempo cattivo ha inglobato diavolo assumendo il significato di malvagio (fonti dizionario Treccani, Devoto); secondo altre fonti (Pianigiani) il termine deriverebbe dalla condizione dei prigionieri di guerra durante l'Antichità e il Medio Evo.

CitazioneModifica

 
«Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi. »

  SinonimiModifica

   ContrariModifica

  Parole derivateModifica

  AlteratiModifica

  Proverbi e modi di direModifica

  • che cattivo...: che fa soffrire interiormente qualcuno

  Traduzione

aggettivo, non buono
sostantivo, persona malvagia
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Lemmario italiano, Garzanti linguistica edizione on line
  • Dizionario di italiano (ed. sapere.it), De Agostini edizione on line
  • Francesco Sabatini e Vittorio Coletti, Il Sabatini Coletti, RCS Libri edizione on line
  • Giacomo Devoto Dizionario Etimologico. Avviamento alla etimologia italiana, Felice Le Monnier, Firenze, 1968
  • Ottorino Pianigiani, dizionario etimologico ospitato su "www.etimo.it"
  • Dizionario Latino Olivetti, Olivetti Media Communication edizione on line

Altri progettiModifica